Psicodramma

jpeg volantino psicodrammaPsicodramma

Il metodo psicodrammatico è una tecnica psicoterapeutica di gruppo che si pone l’obbiettivo di esprimere i personaggi che il Sé di ognuno contiene nella struttura della personalità. Il Sé infatti ospita nel profondo tutti gli interlocutori importanti che nello sviluppo hanno influenzato il vissuto, le esperienze di crescita e la sua formazione. Nel gioco psicodrammatico si crea uno spazio vivo di esperienza – cognitiva, emozionale e corporea – che agevola il rilascio delle rigidità comportamentali che condizionano e spesso impoveriscono le occasioni e le possibilità che la vita offre. Il vissuto di disagio e le problematiche vengono raccontate attraverso “la messa in scena” di eventi, gesti, modalità comunicative e relazionali per mezzo dell’identificazione, l’empatia e il coinvolgimento delle altre persone del gruppo.

 

Lo Psicodramma fu ideato da Jacob Levi Moreno nel 1921.psicodramma Esso utilizza il gioco drammatico libero e aiuta a sviluppare la spontaneità emozionale e comportamentale degli individui che partecipano all’attivita di gruppo. L’essenza di questo metodo di relazione gruppale consiste nell’esteriorizzazione rappresentativa del mondo interiore e dei vissuti personali mediante le improvvisazioni sceniche e la loro analisi, operata da uno psicoterapeuta, il “direttore” del gioco psicodrammatico. Lo psicodramma può essere utilizzato sia con gli adulti che con i bambini e gli adolescenti. Rappresenta un potente e creativo mezzo di espressione e simbolizzazione dei conflitti interiori e, allo stesso tempo,  per la rielaborazione di condizioni conflittuali interpersonali. Viene utilizzato non solo nella psicoterapia ma – nelle sue varianti di sociodramma e role playing – anche per la formazione in ambito educativo, sanitario e sociale.

 

 

 

I commenti sono chiusi.